Finalmente ce l’hanno fatta! Dopo l’annullamento dell’edizione 2020 e altri due rinvii nel marzo 2021, sempre a causa dell’emergenza sanitaria, le appassionate di fuoristrada 4x4 hanno potuto dar vita alla loro giornata off-road con il “Raduno Rosa 4x4, ciao Elisa”, giunto quest’anno alla 24^ edizione. Nell’antica Forum Julii, ora Cividale del Friuli, si sono ritrovate in una trentina, con i loro variegati fuoristrada, per affrontare tutto ciò di meglio che il panorama 4x4 offre in queste terre: strade e sentieri delle Valli del Natisone, dolci sterrati collinari intramezzati da brevi mulattiere dove il 4x4 chiedeva l’uso anche delle marce ridotte, guadi che le piogge del periodo avevano reso impegnativi ma che opportune traiettorie potevano renderli fattibili in modo piacevole senza “stressare” troppo il mezzo integrale. Anche le sponde del fiume Natisone offrivano la loro ospitalità con un inebriante tracciato dal sapore “jungle” fatto non solo di ciottolato di golena ma anche di fango, sabbia e brevi attraversamenti di rivoli d’acqua. Un programma completo e compatibile con le possibilità, per quanto ristrette, permesse dai protocolli sanitari. Non si è trattata di una competizione ma di una piacevole e completa gita dove le note del road-book accompagnavano le partecipanti nella scelta dei percorsi, indicando loro la compatibilità con il tipo di mezzo che avevano e le caratteristiche degli pneumatici adottati. Alcuni tratti di percorso erano riservati alle fuoristradiste più esperte nella guida off-road ma anche per le neofite del 4x4 vi erano opportune e piacevoli possibilità su come aggirare gli ostacoli più impervi con semplici deviazioni che non precludevano il piacere di una giornata trascorsa sempre immerse nella natura. La giornata off-road, organizzata dal G.F.I. Alpe Adria e supportata dalla BFGoodrich, ha avuto anche altri spunti interessanti come la presenza al via dell’Amministrazione comunale di Cividale del Friuli, momenti di ristoro in agriturismi della zona e, per finire, una speciale classifica di merito stilata prendendo riferimento i percorsi tracciati nei “pistini off-road” a cui si aggiungevano i punteggi riportati nell’ormai tradizionale “test 4x4”, con domande sia di cultura generale che di tecnica fuoristradistica. Prima, come in diverse altre edizioni della manifestazione, risultava Roberta Dragoni (figlia d’arte 4x4) navigata da Cristina, seconda Vaina Gandini con a bordo i propri figli e terza Chiara Fontanot con l’amica Daniela; per tutte coppe e premi BFGoodrich. Questa singolare manifestazione, nata nel 1997 e ora dedicata ad Elisa, indimenticabile presenza del Raduno Rosa 4x4, ha contribuito in queste 24 edizioni, a creare un evento unico che tutte le appassionate di off-road attendono per condividere assieme passioni e avventure a stretto contatto con la natura e il proprio 4x4.

g.f.i. Alpe Adria

INDIRIZZO: (ADDRESS:)
G.F.I. ALPE ADRIA off-road, a.s.d.
via Zumin 13
34072 Gradisca d’Isonzo (GO)
Italia
telefono +39 0481 960 860
TELEFONO: (TELEPHONE:) +39 347 5384222
info@gfi4x4.it
Powered by Webnode